Architetto on-line

Mobili Settimi Blog

Consigli, tendenze, design, arredamento.

Le pareti della camera da letto: colori e tecniche decorative 6 ottobre 2013 - 11:40
Tagscamera da letto, tendenze, consigli arredo, rivestimento Le pareti della camera da letto: colori e tecniche decorativeDal vintage al moderno, ogni stile di arredamento può essere esaltato dai giusti colori sulle pareti. Ecco qualche idea per la camera da letto.

Quando entriamo in una casa la prima impressione è data dall’arredamento, ma è altrettanto vero che i colori delle pareti rivestono un ruolo molto importante, mettendo in risalto forme e colori dei mobili e creando atmosfere più o meno avvolgenti.

Anche in camera da letto è fondamentale scegliere delle tonalità adatte per il colore delle pareti, ma è possibile anche creare delle decorazioni ad hoc perfette per la zona notte.

Il primo passo è la scelta del colore che, ovviamente, non può prescindere dall’arredamento e dal materiale utilizzato per i mobili della stanza da letto.

Se i colori cosiddetti freddi, ovvero i toni del blu e del verde, stimolano la sfera meditativa ma non creano atmosfere particolarmente avvolgenti, al contrario le tonalità calde, quindi i rossi e gli arancioni, regalano alla camera da letto un senso di familiarità e coinvolgimento emotivo.

In ogni caso esistono diverse tecniche di stesura del colore che permettono di creare ambienti accoglienti anche utilizzando la gamma di colori freddi poiché danno alle superfici una consistenza materica che dona carattere all’ambiente e profondità al colore (evidenziandone le sfumature più chiare e più scure).

Grazie a queste tecniche di pittura si possono ottenere pareti che influenzano molto l’aspetto di una stanza, al di là della semplice percezione cromatica.

Tra le tecniche di base per la stesura del colore troviamo:
- la spugnatura: permette di ottenere effetti mossi sulle pareti
- la velatura: mantiene i colori uniformi ma regala profondità
- lo spatolato: un tipo di pittura murale realizzato con la spatola che crea effetti “sabbia”

In linea generale potremmo dire che il primo elemento di cui dobbiamo tener conto per scegliere i colori adatti alle pareti e le tecniche decorative più appropriate è certamente lo stile con il quale è arredata la camera da letto.

Un arredamento moderno, dalle linee minimali e dai colori neutri come nero, bianco o grigio, può essere esaltato con colori forti, quasi eccessivi, come il verde mela, l’arancio brillante o il viola lavanda.

In questo caso può risultare davvero originale per la camera da letto una decorazione che simuli una tappezzeria, magari con pattern floreali retrò, per rivisitare in chiave moderna (e ironica) la carta da parati che un tempo rivestiva le pareti della zona notte.

Perfette per queste decorazioni le sagome delicate e sinuose del damascato che possono essere ricreate sulle pareti grazie all’ausilio di stencil (acquistabili in tutti i grandi negozi di hobbistica e decorazione) scegliendo due diverse tonalità di colore: una più chiara per lo sfondo e una più scura per le decorazioni. L’effetto vintage è assicurato!

Per quanto riguarda l’arredamento classico, caratterizzato da linee più morbide e mobili con inserti e decorazioni, i colori ideali per le pareti sono il beige, l’ocra, il pesca, il carta da zucchero. Tonalità smorzate e poco invadenti che, con l’utilizzo delle tecniche di pittura murale sopra descritte, daranno un tocco di eleganza alla camera da letto creando al contempo un’atmosfera confortevole.

Per rendere ancora più elegante una camera da letto in stile classico sono perfette anche delle decorazioni da parete realizzate con foglia d’oro o d’argento che, riflettendo la luce, daranno vita ad effetti visivi intensi e raffinati.